Perchè questo blog

PERCHE-QUESTO-BLOGCome è risaputo, la maggior parte degli agenti e rappresentanti di commercio esercita la propria attività in continuo movimento, senza una sede fissa e quindi come si può comunicare con voi?

Solo il web può esserci di grande aiuto.

Mi sembra utile anche uscire un pò dagli schemi istituzionali e iniziare a dialogare in maniera più semplice con tutti voi,  aziende autonome che lottate per mantenere la vostra posizione in questa giungla fatta di burocrazia e di leggi sempre più pesanti e incomprensibili.

Questo blog deve essere come un “luogo d’incontro”, un appuntamento costante e un luogo di riflessione che accomuna tutti voi agenti e rappresentanti di commercio.

Mi aspetto da voi tante visite, domande e commenti.

Lisa Brigliadori

8 Responses to Perchè questo blog

  1. Davide Galante ha detto:

    Mi piace la descrizione che fa di noi “aziende autonome” che lottiamo…..in effetti tutti noi stiamo lottando, chi per un verso chi per l’altro.
    Ma la sensazione sempre più forte che ho è che noi agenti abbiamo sempre meno forza contrattuale, e siamo sempre meno uniti fra di noi….

    • Gianni ha detto:

      Buongiorno Davide, sto cercando un’agente per l’azienda per cui lavoro, se dovesse interessarle le lascio il mio recapito 324 0209454

  2. Mary ha detto:

    Salva, l’azienda , pur avendo sottoscritto mandato di agenzia , non mi ha mai iscritto all’enasarco e di conseguenza mai versati contributi. Posso recedere dal contratto per giusta causa in addebito alla mandante?

  3. Luigi Guadagni ha detto:

    Il 28 febbrAio mi viene revocato il mandato. Ho diritto alle provvigioni di gennaio e febbraio?

  4. macchi ha detto:

    Salve ci può illustrare il bando “voucher per la digitalizzazione” tempi, modi e costi. Entrando nello specifico software smart per agenti di commercio, quali i migliori sul mercato, grazie saluti.

  5. Darmian75 ha detto:

    Buongiorno, io ho lavorato come procacciatore d’affari (ma in verità ero un agente di commercio a tutti gli effetti) dal luglio del 2014 per un azienda che naturalmente non mi aveva iscritto all’Enasarco e quindi non versava i contributi. Così per 2 anni e mezzo, alla fine del 2016 mi sono regolarizzato facendo il corso di agente e dal gennaio 2017 ho firmato un contratto di agenzia regolare. Nel febbraio del 2017 l’azienda mandante ha avuto un controllo dalla fondazione Enasarco la quale ha rilevato alcune irregolarità nei versamenti (mai effettuati ) per alcuni collaboratori tra i quali c’ero anch’io(mai registrati).
    A questo punto la mandante mi chiede il 50% dei contributi da versare, quelli che sarebbere spettati a me se le cose fossero state fatte secondo le regole dall’inizio.
    Io adesso non collaboro più con questa azienda e svolgo completamente un altro lavoro, come mi comporto? cosa dice la legge in mertito? Glieli devo dare?
    Grazie.

  6. gilberto ha detto:

    Buonasera,
    avevo bisogno di un informazione , ero agente di commercio fino al 2002 , poi fui assunto dall’azienda come quadro. Dopo qualche anno l’azienda entro in crisi e fui dimissionato , adesso dovrei riattivarmi come agente di commercio , vorrei sapere qual’è la procedura . grazie

  7. Alessandra ha detto:

    Buonasera!
    ho avuto una proposta di rappresentanza per una società che produce materiale pubblicitario: stampe digitali, decorazione vetri/automezzi, roll up, banners…. qualcuno mi può dare un’idea delle commissioni che vengono “normalmente” pagate in questo settore? Grazie

Rispondi a Davide Galante Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *